Home
Risorse e strumenti


Déjà vu: Fontana del Nettuno

E-mail Stampa PDF

La terza edizione di "Déjà vu" è un po' particolare. Il soggetto non è un ampio scorcio della città o un suo edificio ma direttamente uno dei suoi monumenti più rappresentativi, la Fontana del Nettuno. Da oggi...

Fontana del Nettuno Bologna Fontana del Nettuno Bologna

... alla "Fontaine à Boulogne" vista e interpretata in un'incisione su rame del 1707

Fontana del Nettuno Bologna De Rogissart

(De Rogissart, vai alla scheda descrittiva)

 

Il tuo borgo o paese nella cartografia antica? un esempio

E-mail Stampa PDF

Ti piacerebbe una stampa fotografica del tuo paese o borgo rappresentato e menzionato in un'antica carta geografica? per pubblicazioni o tesine di storia locale pensi che delle immagini di stampe antiche ci starebbero a pennello?

report cartografia BolognartA questo proposito vi presentiamo in questo post un esempio di report di BolognArt, che rappresenta un excursus nella cartografia antica da Magini fino a metà Settecento con focus specifico su una singola località o paese. In questo 'sample' pdf sono raccolti zoom fotografici nelle carte della raccolta BolognArt in cui viene menzionato "Arienti", oggi "Castell'Arienti" sulle colline di Pianoro, poco distante da Rastignano e dalla fondovalle Savena e di cui si hanno tracce storiografiche a partire dal 1493. Scarica il report (.pdf, 2mb). 

 

Déjà vu: Piazza del Nettuno

E-mail Stampa PDF

Eccoci alla seconda edizione di "Déjà vu". Approfittando della bella giornata di sole (finalmente!), dedichiamo l'attenzione alla Piazza del Nettuno, cuore della città. Splendida come sempre, nonostante i lavori su San Petronio...

Piazza Nettuno Bologna 2012

e dal 2012 torniamo indietro nel tempo, prima con un'acquatinta agli anni 1833/1835

Gandini Piazza del Nettun0 1833/1835

(Gandini, vai alla scheda descrittiva) e poi al 1845

Piazza del Nettuno 1845 Zuccagni Orlandini

(Zuccagni-Orlandini, vai alla scheda descrittiva)

Vi ricordiamo che i nuovi fan su Facebook di BolognArt possono diventare protagonisti di questa rubrica con il contest fotografico appena lanciato e a tutti arrivederci alla prossima puntata!

 

Déjà vu: Strada Maggiore

E-mail Stampa PDF

Ma questo scorcio di Bologna com'era cento o duecento anni fa? A questa curiosità vuole rispondere la nuova rubrica dedicata alle vedute di BolognArt: "Déjà vu". Ecco la prima puntata. Il soggetto è Strada Maggiore, all'altezza di S. Maria dei Servi e Palazzo Davia Bargellini.

Prima la vediamo fotografata oggi, nel 2012 (credits: Marinella)

Strada Maggiore Bologna 2012

e poi vista e incisa quasi duecento anni or sono, nel 1820

Strada Maggiore Bologna 1820 Hakewill

(Hakewill, vai alla scheda descrittiva) e ancora, qui di seguito, nel 1836/1837

Strada Maggiore Bologna 1836/1837 Audot

(Audot, vai alla scheda descrittiva)

Seguiteci nelle prossime edizioni della rubrica!

 

L'immagine di Bologna nelle fonti iconografiche: il progetto del Dipartimento di Discipline Storiche di Unibo

E-mail Stampa PDF

Segnaliamo un progetto molto interessante del Dipartimento di Discipline Storiche dell'Università di Bologna (sotto la direzione di Francesca Bocchi) e del Centro "Gina Fasoli" per la storia della città dedicato all'immagine urbana di Bologna nelle sue varie rappresentazioni iconografiche. Già disponibili online analisi sui rilievi effettuati nel 1756 dal perito Conti sulle mura di Bologna, sulla grande Pianta Prospettica della Sala Bologna del Vaticano (1575) e sull'Ospedale di Santa Maria della Vita. Gli studiosi attingono al materiale cartografico e iconografico rispettivamente della Biblioteca comunale dell'Archiginnasio, dei Musei Vaticani e dell'Archivio di Stato di Bologna, confrontandolo anche con immagini attuali satellitari. Previste già prossime analisi sulle grandi icnoscenografie di Gnudi e Borboni. Continueremo a darvi aggiornamenti sugli sviluppi del progetto, intanto buona consultazione! Per saperne di più

 


Pagina 5 di 8